Mary Taylor

  • flag Pelago
  • person NPC
Public Background

Mary Taylor è una senatrice del Pelago. Di origine Ghileana, è cresciuta però nelle isole del sud in una famiglia di importati mercanti. Filantropa e visionaria, è stata la donna che ha fatto votare al senato la Legge sulla Regolamentazione Egemone dei Cristalli, nota anche come Legge Taylor. 

Questa norma, assai articolata, era stata osteggiata da una grande fetta di oligarchi del Pelago, proprio perchè prevedeva un maggior controllo sul traffico dei cristalli e pene più pesanti per i contrabbandieri come l'esilio (prima dovevano pagare un'ammenda ridicola).

Mary Taylor è di base una magistrata che nel corso della sua carriera è riuscita ad incriminare importanti mercanti e politici, invischiati nel giro d'affari dei cristalli di contrabbando. Negli ultimi tempi la sua posizione è diventata troppo scomoda e dopo le ultime minacce di morte indirizzate a lei e alla sua famiglia e le forti pressioni del partito, ha dovuto abbandonare la carica di senatrice per dedicarsi assiduamente alla lotta contro il crimine organizzato come membro dell'Inquisizione. Nonostante il suo impegno, nell'ultimo anno ha dovuto assistere all'abolizione della legge che portava il suo nome e nomi come Lino Leoni sono diventati più impronunciabili nelle sedi del Tribunale.

Ultimo fatto, la sua sparizione, che ha fatto scandalo nel Pelago, arrivando per un momento ad intaccare la credibilità dell'Alto Cancelliere. Ma con la guerra in corso, tutti si sono dimenticati della povera Mary Taylor. Chissà se un suo ritorno, possa cambiare le cose.