C. V. E. de La Motte

  • flag Montaigne - Corte dell'Imperatore
  • person NPC
Public Background
L'arma di de La Motte è la favella e con essa risulta spesso più letale di uno spadaccino. Reso celebre a Montaigne per via di alcuni pamphlet divenuti di gran moda nell'alta società, è in breve tempo riuscito a mettersi in luce anche per le sue capacità dialettiche e per un'oratoria sottilmente ironica capace di mettere in difficoltà anche il più scaltro dei vodacciani. Molti dicono che se non fosse per la sua pigrizia e la costante ricerca del piacere sarebbe potuto arrivare a scalzare perfino il Generale dalla sua posizione di comando nell'ambasceria.