date_range 9 Nov 19 - 9 Nov 19
9:00 AM 9:00 PM

Capitolo XV : Decadenza & Progresso

Redazione updated 11 months ago
public
Avventurieri! Le spettrali vallate dell’Haram ed i vicoli tortuosi di Khonia vi attendono!
“SOLIPTICA a.s.d.” è lieta di presentarvi il 15° Capitolo del progetto “Extra Moenia”: “DECADENZA E PROGRESSO”.
Aiutateci a scrivere insieme questa storia!

SOMMARIO

1. Intro IG
2. Scheda dell'evento
3. Punti ristoro ed avvertenze
4. Iscrizione all'evento
5. Contatti e Staff dell'evento
6. Sanzioni per comportamento antiassociativo
7. Come arrivare in location

1 – INTRO IN GIOCO

Khonia, Città Esterna, Residenza dei Dumas
29 del mese dei Jilmore, 469 d.C.

Il Nobilissimo Casato Dumas è lieto di invitare Le Illustrissime Signorie Vostre a presenziare all’Inaugurazione dell’ Esposizione Dumas, splendido evento storico di Khonia, epicentro di Progresso ed innovazione tecnologica, che vedrà a confronto le migliori menti del Regno.
Quest’anno , nel giorno 10 del mese dei Gorgon, 469 d.C., le porte del Palazzo della Cancelleria Reale, nella Città Esterna di Khonia, si apriranno per ospitare la magnifica Esposizione Dumas, le cui antiche stanze sono state, eccezionalmente, messe a disposizione dai Nobilissimi Cancellieri del Re.
Presso l’Ufficio Patenti sito nella Maison Dumas la Commissione Brevetti, presieduta dal Cavaliere d’Ingegno Ser Antoliseo Pilotti procede alacremente nella selezione degli inventori e degli ingegneri che avranno l’onore di esporre le loro opere, ottenendo così l’accesso alla fase finale della competizione tra prototipi avveniristici, che vedrà l’elezione del prossimo Cavaliere d’Ingegno.
Durante l’inaugurazione vi sarà l’apertura delle sale destinate all’esposizione di antichi manufatti. Verranno effettuati dimostrativi sui funzionamenti di remoti congegni grazie agli studi compiuti dalle grandi menti di Gilda Ingegneri che sono riuscite a superare i confini del tempo. Verranno allestiti salotti per l’esposizione e per la presentazione di nuove invenzioni che potrebbero cambiare il modo di vivere dei cittadini di Khonia!
Per l’occasione, oltre ad i membri dei Nobilissimi Dodici Casati ed agli illustri membri delle Corporazioni tutte, l’invito è eccezionalmente esteso anche ai valenti Esploratori di Khonia, per premiare il loro prezioso apporto non solo al Regno ma anche alla grande Manifestazione, giacché parte della stessa sarà dedicata agli importanti ritrovamenti di antiche tecnologie, ricondotte alla luce, con loro sacrificio, nelle perigliose missioni dell’Undicesima Extramoenia.
Per la prima volta Sua Maestà il Sovrano, Re Duncan I, concederà il grandissimo onore di presenziare alla premiazione del nuovo Cavaliere d’Ingegno, nonché all’apertura, con taglio del nastro della sala, dedicata in suo onore, alla Grande Meraviglia.
Che questo Evento possa segnare il definitivo tramonto di un’ epoca di oscurantismo ed ignoranza e possa condurci verso un Futuro in cui le menti non abbiano più timore del Fuoco che consuma il corpo ma possano ardere della Luce del Progresso.

Dress Code:
Si richiede per l’occasione l’abito formale

Per il Futuro ed il Progresso,

Lady Charlotte Dumas,
Madrina dell’Esposizione


---------------- O -----------------


Come facesse Sven a caricarsi sulle spalle pesi simili era un interrogativo che ricorreva nella mente di Enoch ogni volta che lo vedeva a lavoro: il suo collega era indubbiamente di fisico forte e muscoloso, ma tutto sommato la sua stazza era ordinaria ed anche spalle e gambe non sembravano così tanto nerborute. Eppure Sven era in grado di trasportare da solo roba che altri spostavano almeno in tre: chiedeva aiuto giusto quando si trattava di posizionare i pesi sulla parte alta della schiena, lì dove dipartiva anche il collo, e poi, con un scatto di reni che faceva rabbrividire tutti i presenti, si ergeva in piedi in tutta la sua figura e cominciava la marcia, lenta ma costante. Fino a dove era previsto si dovesse scaricare il carico.
Anche stavolta aveva fatto lo stesso, e quello era il legname necessario a tirar su un intero palco! Mentre lui e gli altri si erano caricati di un singolo espositore a testa, Sven aveva portato in un viaggio solo chili e chili di legno fino al Salone Maggiore, quella che avrebbe accolto e custodito i reperti Irìn, senz’altro il materiale più prezioso esposto.
D’altra parte, pensò Enoch, non c’era davvero di che preoccuparsi: l’esposizione era ospitata nientemeno che nell’austero Palazzo della Cancelleria Reale e gli oggetti sarebbero stati tutti protetti dai furti grazie al potere degli Stregoni. I Dumas non erano gente da mettere a rischio oggetti di pregio!

<< Enoch… tutto bene? >> chiese Miguel, il collega più anziano della squadra.

Enoch si riscosse tutto d’un tratto. Ultimamente gli capitava spesso di lasciarsi portar via dai suoi pensieri. Così spesso che sua moglie Wanda aveva iniziato a temere che lui avesse un’amante… e la vita a casa era diventata un inferno.

<< Benissimo, scusatemi! >> rispose, colto quasi di sorpresa.
<< Beh… diamoci da fare, allora. Qui, grazie a quel folle di Sven, abbiamo finito… si tratterà solo di montare il palco e dislocare gli espositori, e lo fanno nei prossimi giorni… ma di là, nel Salotto d’Ingegno, vanno sistemati i tavoli, preparate le sedie, montato il pulpito, pulito le aree più malmesse se ve ne sarà il tempo… >>
<< Il pulpito? Questo posto deve diventare una Cattedrale? >> fece poi ironico.

Miguel grugnì, impaziente.

<< E che ne so come si chiama?! Parlo del posto da cui dovranno parlare quei pazzi degli inventori! >>
<< Chiamali pazzi quanto vuoi… ma pensa al nostro lavoro senza il martinetto! Gli dobbiamo qualcosa, a quei cervelloni! >>
<< Puah! >> replicò Miguel, asciugandosi fronte e bocca con la manica della camicia. << Hanno anche inventato la stampa, rendendo la vita impossibile a tutti! >>
<< Ma se tu manco sai leggere! >>
<< Appunto! Tutto tempo perso! >> e, così dicendo, cominciò a battere le mani. <<Su, forza! Non perdiamo altro tempo! Al Salotto d’Ingegno! >>
<< E dopo? >> chiese Sven. << Ci sono altre stanze da approntare? >>

Miguel rise e scosse eloquentemente il capo, quasi a non volerci credere.

<< Sven, tu sei pazzo! Non ti bastano queste? Comunque no… c’è solo l’ultima stanza… ma quella è chiusa… non ci si può entrare. Ospiterà l’ultima grande attrazione della serata inaugurale… una sorpresa per tutti, nessuno escluso. >>

Si strinse nelle spalle, come a mostrare di non sapere altro.

<< I Dumas hanno fatto davvero le cose in grande, questa volta! Senza badare a spese! >> continuò poi, mentre Enoch, Sven e gli altri lo seguivano verso l’uscita. << Si dice che abbiano addirittura trovato ulteriori finanziatori, come se non bastassero i loro, di soldi! L’ “Esposizione Dumas”, comunque, quest’anno sarà qualcosa di grandioso! Lo dicono tutti! >>


---------------- O -----------------


Varis Gray, il volto come sempre ricoperto di bende, era vestito tutto di rosso. Il rosso del Fuoco, ma anche del sangue. Al collo portava solo il simbolo di Icaris, ma dalla cintura gli pendevano le solite due spade. Era seduto su di una grande panca di legno, poggiava i gomiti sul tavolo che aveva innanzi a sé e stava versandosi del vino da una caraffa.

<< Voi potete capirmi più di chiunque altro, Barone. Ci conosciamo da quando eravamo bambini. Siamo cresciuti assieme, io all’ombra di mio padre, voi del vostro… e dunque un po’ anche del mio. Voi siete fra i pochi in grado di comprendere il mio stato d’animo quando ho scoperto che l’intera Camera dei Lord era occupata da ignobili blasfemi! Che l’empietà si era radicata così a fondo nella nostra società da corromperla integralmente! Che innanzi alle evidenze di un Re blasfemo, quegli empi addirittura scioglievano l’Inquisizione! Era lo stesso messaggio di Icaris che veniva meno, in quel momento… o che forse andava riformulato e diffuso con ancor maggiore determinazione! >>

L’uomo innanzi a lui, il padrone di casa, annuì. Varis portò la coppa di vino alle labbra e sorseggiò. Lentamente. Senza mai eccedere in misura.

<< Ma non c’era più spazio per le mezze figure… per i fedeli di giornata, quelli pronti sempre e comunque a vendersi al miglior offerente! Ed anche nel mio povero Ordine ce n’erano tanti, di individui simili! Serpi da schiacciare! Vermi che prosperano nel viscidume! Invertebrati indegni di qualsiasi considerazione! Ma ve lo giuro, Barone… verrà anche il loro momento. Mi credete? >>

L’altro annuì ancora, stavolta con maggiore energia. Il fuoco nel grande braciere iniziò lentamente a crepitare.

<< Ah, finalmente un po’ di calore, caro Barone! Le notti cominciano ad essere davvero fredde. >> fece l’ex-Gran Maestro, bevendo di nuovo un sorso dalla coppa. << Grazie per ciò che farete per aiutarmi, Barone! E non crediate che sia poca cosa: il messaggio che vi ho chiesto di consegnare sarà un monito che i Casati blasfemi non potranno ignorare. In particolare quell’empio smidollato di mio nipote, che avete tenuto tante volte sulle ginocchia quando ancora era bambino. >>

Il nobilotto emise una specie di grugnito e si mosse di scatto.

<< E’ il Fuoco, Barone! Inizia a divampare! >> annunciò Varis.

L’uomo continuò a muoversi di scatto, agitandosi quanto gli concedevano le corde ed il bavaglio. Allo stesso modo fecero sua moglie ed i suoi due figli, a loro volta legati intorno alla trave infissa in verticale al centro del grande braciere.

<< E’ la Fiamma Perenne! E’ il viatico della Purificazione! Rallegrati, Barone! Hai trascorso un’intera esistenza di empietà facendo da schiavo ad un Casato di blasfemi… ma è finita! Ora incontri il divino Icaris… e dopo la Purificazione tutto ti sarà perdonato! >>

Le fiamme delle torce, gettate dai suoi uomini nel grande braciere, raggiunsero le erbe secche che circondavano il rogo purificatore. Varis contemplò le lingue di fiamma che si sollevarono repentine e con lo sguardo rapito le seguì nella loro splendida danza.
I quattro condannati erano come impazziti: ora scalciavano e si dibattevano, emettendo grugniti sempre più forti.

<< E’ tutto inutile, impuri! Non potete sfuggire alla Fiamma e non mi interessa ciò che volete dirmi: il tempo delle parole, per ognuno di voi, si è esaurito! Giunge Icaris… e per voi nulla è più bello di ciò! Quanto agli altri… questa non è che la prima annunciazione! >>

Quando, infine, il fuoco attecchì alla legna che gli uomini di Varis avevano disposto sotto le erbe secche, la fiamma si elevò al cielo ed illuminò a giorno l’intero cortile del maniero e tutti i campi circostanti. I quattro prima si ridussero a sagome scure sempre meno definite, poi pian piano scomparvero alla vista, ingoiati dai bagliori del rogo.

2 – SCHEDA DELL'EVENTO

Location IG : Città Esterna, Palazzo della Cancelleria Reale
Location FG : Sirignano (AV), Palazzo Caravita
Data dell'evento: 10.11.2019

Tipologia: Evento da 1 giornata

Orari della Segreteria dell’evento:
Apertura alle ore 11.00
Chiusura alle ore 12.30

TIME IN: ore 13.00
TIME OUT: ore 20.00

Quota di rimborso con iscrizione effettuata entro la scadenza: € 15,00
Quota di rimborso con iscrizione “alla porta”: € 20,00

Premio in PX dell'evento: 10

Turnazione PNG:
Chi partecipa come PNG è esentato dal versare la quota di rimborso per l'evento e beneficerà del riconoscimento di 5 Punti Merito (PM) per la giornata di collaborazione. Ricordiamo, inoltre, che tale collaborazione vale 1 turno PNG ai fini del bilanciamento tra i turni da PG e PNG.


Regole di gioco: standard


Montaggio / Smontaggio:

Le operazioni di montaggio in location avranno inizio il 10/11/2019 alle ore 09:00
I volontari che prenderanno parte alle operazioni di montaggio riceveranno PM addizionali proporzionali alla durata della collaborazione, per la quale hanno titolo preferenziale i soci iscritti all'evento come PNG.

Le operazioni di smontaggio in location avranno inizio dopo il TIME OUT e coinvolgeranno TUTTI gli iscritti all'evento, abbiano essi preso parte allo stesso in veste di PG o di PNG. Con l'aiuto di tutti contiamo di mettere a posto ogni cosa in circa 1 ora.


3 – PUNTI RISTORO ED AVVERTENZE

Trovandoci nel centro di Sirignano, non mancano bar, supermercati e strutture adeguate, ma vi consigliamo comunque di portare lo stretto necessario per evitare sorprese.

Nella location sono presenti servizi igienici funzionanti, elettricità, illuminazione, ed è inoltre garantita la ricezione telefonica.

AVVERTENZE:
Si consiglia caldamente di non fare tardi, ci teniamo al rispetto degli orari in una location che ci accoglie sempre con gioia.


4 – ISCRIZIONE ALL'EVENTO

E' necessario effettuare l'iscrizione all'evento mediante l'invio di un'email all'indirizzo iscrizione.eventi @ soliptica. com .

La chiusura delle iscrizioni è prevista inderogabilmente per le ore 15:00 di domenica 03.11.2019 .

All'email di iscrizione è necessario accludere le seguenti informazioni:

• Nome del socio
• Cognome del socio
• Età del socio
• Numero di tessera del socio
• Recapito telefonico del socio
• Specificazione della partecipazione da PG o da PNG
• Nome del PG (se si prevede partecipazione da PG)
• Compagnia di appartenenza del PG

IMPORTANTE:
Ricordiamo che per partecipare all'evento è necessario essere soci di “SOLIPTICA a.s.d.”. L'iscrizione all'Associazione può essere effettuata presso la Segreteria dell'evento compilando, stampando e, infine, consegnando l'apposito modulo, versando la quota annuale di € 15,00 e ritirando la tessera sociale con il relativo numero.

Ricordiamo che i minori di anni 18, ai fini di procedere all'iscrizione all'Associazione, dovranno essere accompagnati presso la Segreteria dell'evento dai genitori ovvero dagli esercenti la tutela legale, i quali, ai fini del buon esito dell'operazione, saranno tenuti a leggere, compilare a nome del minore e controfirmare a nome proprio il modulo d'iscrizione, esibendo contestualmente un proprio documento di riconoscimento. In mancanza la partecipazione all'evento sarà tassativamente preclusa.


Ricordiamo inoltre che i soci partecipanti sono tenuti ad inviare entro la chiusura delle iscrizioni:

• la propria scheda pg al collegio arbitrale per la verifica e la vidimazione ( arbitri @ soliptica. com )
• le proprie eventuali richieste di cartellini al responsabile preposto ( cartellini.EM @ soliptica. com )
• le proprie eventuali richieste di pacchetti merito (per tale procedura rifarsi scrupolosamente a quanto predisposto a pag. 10 del regolamento di progetto. Si precisa che qualunque richiesta presentata oltre i termini non potrà essere evasa prima dell'evento.)


5 – CONTATTI E STAFF DELL'EVENTO

Responsabile evento : ENNIO BARTOLI (3479251971 )
Regista evento : CARMEN QUAGLIA (3280882438)
Narrazione:
• STEFANO TASCONE (GNA)
• CARMINE NUNZIATA (GNA)
• LUCA FALCONE (GNA)
• GIORGIO VINGIANI (Narratore)
• MARCO GALANTINO (Stagista Narratore)
Arbitro di giornata: GIUSEPPE TORTORA ?
Responsabile di magazzino: …
Responsabile del trucco: MARINA FISCHETTI


6 – SANZIONI PER COMPORTAMENTO ANTIASSOCIATIVO

A causa di sgradevoli accadimenti verificatisi nei precedenti eventi è oggi diventato necessario istituire alcune regole di condotta funzionali al buon andamento associativo ed indicare alcune sanzioni da infliggersi in caso di mancato adempimento alle stesse.
1) Sarà considerato comportamento antiassociativo non presentarsi all’evento, dopo aver proceduto a regolare iscrizione, senza averne fornito preventivo avviso nelle modalità di cui a seguire:
- Mediante email di rettifica, da inviarsi allo stesso indirizzo usato per segnalare la partecipazione, qualora le iscrizioni siano ancora aperte.
- Mediante l'invio di sms al Responsabile evento (la cui identità ed il cui numero di telefono sono sempre resi noti ai Soci nelle relative “Cronache di un’Extra Moenia”) qualora le iscrizioni siano chiuse.
2) Lo smontaggio dopo il time out è un’incombenza che grava su tutti i partecipanti all’evento. Qualora inderogabili esigenze spingano un socio ad abbandonare la location di gioco prima della conclusione di tale smontaggio, per non incorrere in un comportamento antiassociativo egli è tenuto a dare di ciò avviso al Responsabile evento che ne prenderà nota, conservando così contezza delle risorse umane disponibili in fase di smontaggio.
Nel caso in cui i Soci incorrano in tali comportamenti antiassociativi, agli stessi sarà inflitta una sanzione consistente per gli “incensurati” in un'ammonizione e per i “recidivi” nell'allontanamento dal gioco per un periodo variante dalle 2 alle 3 giornate di gioco a seconda della gravità del caso. Competente a riguardo sarà il collegio arbitrale del progetto “Extra Moenia”.
I non associati che, senza avvisare, non si presentino all'evento per il quale si sono proposti quali png in prova perdono automaticamente il diritto alla giornata di prova stessa.

Il Responsabile per i Progetti
Giuseppe Perisano


7 – COME ARRIVARE IN LOCATION

La location presenta 2 entrate, prima dell'evento verrà specificato quale sarà l'entrata preferenziale PG/PNG.

Impostare il navigatore satellitare su: Strada provinciale 172, 46 Sirignano (AV)
Coordinate “Google”.

IN AUTO: Uscita Baiano su A16 (Napoli-Bari)

Via Roma, 21, 83020 Sirignano AV

oppure

Piazza Principessa Rosa, 12, 83020 Sirignano AV

SOLIPTICA!
“SE CREDI, VEDI!”
date_range

9 November 2019 9:00 AM

9 November 2019 9:00 PM
payment

15 €

Italian

Italiano

Attendee

Larp